Chiara Mugnai si palesa

Ultimamente ho bazzicato la rete con falsi nomi, identità fittizie e in particolare cercando di usare alfabeti non latini.
Ma poi viene il momento in cui vinci un concorso e la gente pensa che tu non esista perché non sei su Facebook.
Oppure qualcuno recensisce il tuo primo romanzo –Il delfino in bicicletta– e dice che vorrebbe leggere altro dalla penna di Chiara Mugnai.

E allora dai, sono anni che sento la mancanza di uno spazietto afono su internet, un posto dove possa urlare parole scritte senza nuocere più del dovuto, perché solo chi inciampa su tali pagine può esserne otticamente investito.

C’è ancora molto da lavorare: pagine da aggiungere, grafica da impostare, link da collezionare, immagini da postare… Anche perché una certa persona mi ha consigliato di farmi un sito (grazie) e ha detto che mi avrebbe aiutato, salvo poi tirarsi indietro (questa sonora linguaccia è per te! 😛 ).

Ma ci tenevo a dare il benvenuto a tutti i visitatori, e a scusarmi perché sto cercando di dare 6 esami in 3 appelli, in modo da laurearmi nel mese di *non si dice!*, quindi la costruzione del sito/blog procederà a rilento.

Per qualunque cosa lasciate un commento o fatemi una domanda su Ask.

Successivo Se ho passato l'N3 del JLPT lo devo a...

Lascia un commento

*