Il delfino in bicicletta: tutte le info

Oggi parliamo del mio primo e al momento unico romanzo pubblicato: Il delfino in bicicletta.
Ho avuto la fortuna di vincere un concorso indetto nel 2013 dalla Casa Editrice Giunti – che peraltro è sempre in cerca di nuovi talenti, se la cosa vi stuzzica.
Come risultato, già dall’estate del 2014, il mio primo, acerbo e un tantino sofferto singulto letterario è disponibile in ebook su tutti gli store online.
Il delfino in bicicletta su…
Kindle Store di Amazon (per chi legge su Kindle)
Store di Kobo (per chi legge epub su tutti gli altri dispositivi)
Bookrepublic (anche in .pdf)
Mondadori Store
LaFeltrinelli
Ultima books

Vi sconsiglio di leggere la sinossi perché è infarcita di spoiler.
Infatti, il punto di forza de Il delfino in bicicletta è modestamente proprio la struttura intricata della narrazione e le numerose sorprese riservate al lettore.
Il punto debole è che mi sono dimenticata che chi legge preferisce amare i personaggi, piuttosto che detestarli, per cui molti lettori non hanno trovato simpatica la protagonista. ^__^’
Scherzo: diciamo che ho esagerato il dosaggio del “romanzo di formazione”, presentando una protagonista che è in corso di montaggio con i pezzi del Lego (pezzi molto graziosi e talvolta arguti, ma molto sparpagliati) un po’ immatura; vi basti sapere che non ritengo la protagonista un esempio da seguire e anzi, durante la lettura, si capirà chiaramente che essa è un simbolo negativo, finché non rinsavisce, come mi auguro facciano tutte le persone che affrontano dei periodi no.

Ci tengo a dire, in risposta ad alcuni detrattori che hanno giudicato il romanzo prevedibile, che il concorso a cui partecipai richiedeva esplicitamente una storia d’amore ed è proprio per fare in modo che la trama non fosse troppo scontata che ho pensato di movimentarla con alcuni espedienti narrativi che mi divertivo a inserire.
Però metto le mani avanti. Se leggete una storia d’amore, siate comprensivi: ci sono due che si incontrano e si piacciono… come volete che vada a finire? XD

Comunque sono avvenimenti del 2013: la vecchiaia incede, e non mi ricordo più bene cosa ho combinato durante la scrittura.
Quindi se siete curiosi di scoprirlo e venirmelo a rammentare, non vi resta che fidarvi del parere della giuria e delle numerose recensioni positive che ho ricevuto. 😉

Qui trovate un assaggio sostanzioso del romanzo: la prima metà del libro in .pdf.

Precedente Se ho passato l'N3 del JLPT lo devo a... Successivo Come rendere meno noioso il giorno di San Valentino

Lascia un commento

*